Logo Fondazione Don Carlo Gnocchi Onlus Logo Fondazione Molina Onlus

DESCRIZIONE

Che cos'è la malattia di Parkinson

Si tratta di un disturbo del sistema nervoso centrale caratterizzato principalmente da degenerazione di alcune cellule nervose (neuroni) situate nel cervello.
Queste cellule producono un neurotrasmettitore, cioè una sostanza chimica che trasmette messaggi ad altri neuroni del cervello. Il neurotrasmettitore in questione, chiamato dopamina, è responsabile dell'attivazione di un circuito che controlla il movimento.
Con la riduzione di almeno il 50% dei neuroni dopaminergici viene a mancare una adeguata stimolazione dei recettori, cioè delle stazioni di arrivo. Il fenomeno dà inizio alla malattia di Parkinson.
Questa malattia degenerativa del sistema nervoso centrale, la cui causa è a tutt'oggi ignota e che colpisce soggetti di entrambi i sessi, non è infettiva né contagiosa.

Breve storia dell'Associazione

La sezione A.I.P. di Varese, quale derivazione dell'A.I.P. nazionale di Milano, è una ONLUS nata nell'Aprile del 1995 per iniziativa di una dozzina di malati della malattia di Parkinson con lo scopo di raggiungere il più capillarmente possibile i Parkinsoniani e i loro congiunti.
La sezione, per i suoi iscritti, redige il giornalino "Liberi!", foglio informativo a tiratura trimestrale.
L'A.I.P. di Varese collabora con altre associazioni di volontariato dal marzo 1996 ed è inserita nell'elenco Comunale delle Associazioni di Volontariato dal novembre 1995. Aderisce al Coordinamento delle Associazioni e dei Gruppi di Volontariato Socio-Assistenziali e Sanitario della città di Varese e altresì al CE.S.VO.V. (centro Servizi per il Volontariato).
Dal 2004 è nato il distaccamento di Cassano Magnago (VA), allo scopo di essere presenti anche per i Parkinsoniani residenti nella zona sud della Provincia di Varese.

L'obiettivo

La sezione di Varese si pone come punto di riferimento per tutti coloro che vogliono trovare informazioni, assistenza, ascolto e solidarietà.
Varese e il gruppo di Cassano si propongono di aiutare i malati e i loro familiari per una miglior qualità di vita e poter quindi seguire il decorso della malattia con la maggior serenità possibile in tutti i suoi livelli di gravità clinica.

A questo scopo vengono organizzate delle assemblee mensili, in sede a Varese
ogni primo sabato del mese dalle ore 15,00 alle 18,00

ed in sede a Cassano Magnago
ogni terzo sabato del mese alle ore 9,30

L'attività

E' indispensabile che il paziente parkinsoniano mantenga le sue relazioni sociali, i suoi interessi e i suoi hobbies o se ne crei di nuovi: ciò mantiene vitali e permette di godere appieno dei vantaggi della terapia.
Per questo vengono organizzati corsi gratuiti di:

Sono allo studio altre attività (musicoterapia, acquaticità-piscina, tai chi chuan) che, in base alle adesioni, alla reperibilità di validi insegnanti e soprattutto alla disponibilità delle amministrazioni pubbliche che si sono sempre dimostrate sensibili e generose, potranno essere attivate al più presto.
Da diversi anni vengono proposte delle vacanze terapeutiche estive in montagna e al mare con l'assistenza medica specialistica e con molta soddisfazione da parte dei pazienti e dei medici.


e-mail: info@parkinsonvarese.it